“Mens sana in corpore sano”

13 Giu di Orsino

“Mens sana in corpore sano”

“Mente sana in corpo sano” diceva il poeta latino Giovenale, cui il poeta evidenzia che corpo e mente sono collegati e tale unione è uno dei principi fondanti dello Yoga. Questa frase significa in sostanza che se si vuole avere una mente sana è necessario curare anche il proprio corpo. Il corpo risponde inesorabilmente a ciò che si muove nelle emozioni e nella mente. Quindi, quando si pratica yoga, oltre agli innumerevoli effetti benefici che ne trae il corpo, un aspetto più sottile sta intervenendo sulla nostra mente e le sue potenzialità. Ci aiuta a migliorare il nostro equilibrio e la nostra stabilità e a non far dipendere il nostro benessere da circostanze esterne e da ciò che ci accade ma da come, invece, reagiamo a ciò che ci accade.

Cos’è lo Yoga

Yoga, questo termine deriva dalla radice sanscrita “yuj” che significa attaccare, unire, imbrigliare, aggiogare. La parola yoga è coniata dall’inglese “yoke”, ed è un insieme di pratiche e discipline fisiche, mentali e spirituali originariamente indiane.

Esiste una grande varietà di correnti di pensiero, tecniche e obbiettivi yoga, che non si radicano solo nell’induismo, ma anche nel buddismo e nel jainismo. Nel mondo occidentale, il termine “yoga” è invece associato a una forma moderna di “Hata” yoga, che include la pratica fisica di determinate posture / figure chiamate “asana”.

Il significato dello yoga

Lo yoga è equilibrio dell’anima, la quale come un diamante ben tagliato presenta molte sfaccettature, ognuna delle quali riflette un diverso tono di luce, così il termine yoga riflette un significato e rivela aspetti differenti dell’intera gamma dello sforzo umano diretto al raggiungimento della pace interiore e della felicità.

Il significato dello yoga
Il significato dello yoga

Lo yoga è il metodo con cui si calma la mente irrequieta, la mente quando viene controllata genera pace ed energia per l’elevazione umana. Si prefigge lo scopo eliminare ogni dolore e ogni pena sfruttando la moderazione nel mangiare e nel riposare, regolando le attività ed armonizzando il sonno e la veglia.

Yoga=benessere

Oggi il termine “yoga” è generalmente sinonimo dei suoi asana (posture) o comunque di una forma di esercizio fisico. Molte persone in Occidente si avvicinano allo yoga come a una forma di ginnastica, uno stretching per tonificare il corpo e ridurre lo stress. Lo yoga porta indubbiamente molti benefici a livello psicofisico, lavorando sia sulle ossa, i muscoli e le articolazioni, ovvero la struttura del nostro corpo, che sugli organi interni e sulla circolazione.

Yoga=benessere
Yoga=benessere

Praticando lo Yoga però ci si rende conto che oltre a sciogliere le tensioni e a rinforzare la muscolatura, aiuta a concentrare la mente e a comprendere meglio il nostro corpo e la sua energia. Possiamo Yoga come un percorso di crescita personale che porta alla consapevolezza di sé, all’armonia con noi stessi e con ciò che ci circonda, regalando un senso di pace e di benessere. Esistono molte scuole e molte varianti nella pratica dello yoga, tutti però portano alla medesima meta, quale l’auto-realizzazione, il risveglio della coscienza, la conciliazione delle dualità e l’unione con il tutto.