Quali sono gli attrezzi indispensabili in una palestra? (Parte 2)

26 Lug di Orsino

Quali sono gli attrezzi indispensabili in una palestra? (Parte 2)

Chi si allena in palestra, è bene ricordarlo, deve sempre farsi seguire da un istruttore qualificato, soprattutto nel caso in cui non si ha molta esperienza nell’allenamento, e nell’utilizzo degli attrezzi, per evitare di eseguire gli esercizi in modo errato. Inoltre ricordiamo che per ottenere dei risultati, è fondamentale abbinare all’allenamento una giusta alimentazione. Molti sportivi, oltre ad allenarsi con costanza con gli attrezzi in palestra utilizzano con regolarità dei buoni integratori sport, principalmente prodotti a base di proteine e di aminoacidi ramificati.

Entrando in palestra si vedono una serie di attrezzi e macchine che si usano per eseguire gli esercizi, e per chi è solito frequentare le palestre conoscerà a cosa servono le singole attrezzature, e soprattutto come utilizzarle. Per coloro che, invece, si avvicinano da poco al mondo del fitness, in questo articolo continueremo l’elenco e la spiegazione degli attrezzi e macchine che si trovano in palestra, come si usano e quali gruppi muscolari vengono sollecitati.

Allenare addominali, pettorali e tricipiti

Per allenare il petto sono fondamentali le panche, che permettono l’esecuzione di numerosi esercizi con il bilanciere, servono per allenare prevalentemente i pettorali e i tricipiti. Ogni palestra è dotata di almeno 3 tipi di panche, la piana che serve ad allenare i pettorali medi, una inclinata verso l’alto per i pettorali alti ed una inclinata verso il basso per i pettorali bassi. Anche per questi esercizi è sempre bene farsi guidare da un istruttore per eseguire l’esercizio correttamente.

Per allenare gli addominali, sono indispensabili le classiche panche inclinabili, da utilizzare sia per gli addominali alti che per gli addominali bassi; le migliori palestre tuttavia propongono anche altri attrezzi per allenare efficacemente gli obliqui. La Chest Press è una macchina dedicata all’allenamento dei pettorali e tricipiti. La pectoral machine, invece, è un macchinario ideale per l’allenamento dei pettorali, ma attenzione ad usarlo per tutti coloro che hanno avuto problemi articolari della spalla.

Allenare la schiena

Il Pulley basso è un attrezzo che stimola essenzialmente i muscoli della schiena: romboidi e trapezio medio, il gran dorsale e il grande rotondo. L’esercizio si esegue seduti con le gambe in avanti, i piedi appoggiati ai supporti e il tronco perpendicolare al terreno, si tirano verso di se i manubri fino a portare i gomiti all’indietro.

Tutti i muscoli del corpo, soprattutto quelli delle braccia, del petto, del dorso e delle spalle, possono essere allenati efficacemente anche con i classici manubri e con delle panche regolabili, dunque è importante che oltre agli attrezzi la palestra offra dei manubri e dei bilancieri con svariati pesi, per adeguarsi alla forza ed agli obiettivi di chi si allena. Anche lo Shoulder press serve per allenare i muscoli delle spalle compresi i deltoidi.

Il riscaldamento

Il riscaldamento
Il riscaldamento

Per il riscaldamento e per l’attività aerobica, non possono mancare step, cyclette e tapis roulant. La cyclette è l’attrezzo presente in tutte le palestre e può essere usata come allenamento aerobico per il cuore e mantenere una buona circolazione oppure è un ottimo modo per iniziare il riscaldamento o effettuare il defaticamento dopo l’allenamento. Nell’utilizzare la cyclette è importante la regolazione del sellino che deve consentire l’allungamento quasi completo della gamba. Buon allenamento!